Steel Is The New Canvas

“Steel is the new canvas” nasce dall’idea di utilizzare la lamiera di ferro come se fosse la tela di un quadro. Un quadro che prende vita attraverso lo scorrere di un pennello, fondamentale per realizzare fantasie e sfumature irripetibili date dalla ruggine. Quest’ultima, concepita come materiale negativo, acquisice un’inedita chiave di lettura, determinando il valore aggiunto dell’opera.
Successivamente la ‘tela’ viene cristallizzata nel vetro. Isolandola dall’ambiente esterno riesce sia a bloccare il processo di erosione, che sottrarrebbe alla tela il soggetto, sia a donarle eleganza e lucentezza, esaltandone i colori e contrasti tra le sfumature. Questa tecnica prende il nome di RobbaRustyTechnique (RRT).